ㅌ2

Progetto supportato dal MIBACT, Netherlands Film Fund, con il contributo speciale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

SINOSSI

Tuvalu è un arcipelago di 9 piccole isole sperdute nel Pacifico, a metà strada tra l’Australia e le Hawaii. Una nazione insulare, di appena 11.00 abitanti, che secondo gli studi sul riscaldamento globale sarà completamente sommersa per sempre dall’oceano, nell’arco dei prossimi trent’anni.
Un unico lungo piano sequenza percorre in tutta la sua lunghezza Funafuti, l’isola principale dell’arcipelago, nonché la sua “capitale”, alternando ripetutamente e in apparente continuità, emersione ed immersione nell’acqua di luoghi, persone e situazioni.
Siccità e alluvione si susseguono, raccontando l’incredibile fase di transizione che sta vivendo questo lembo di terra: in bilico esistere e scomparire.

 

GLI AUTORI

FLATFORM

Flatform è un collettivo di artisti con sede a Milano e Berlino, che realizza cinema sperimentale e di ricerca e installazioni video. I loro lavori sono stati presentati in concorso in festival internazionali tra cui Rotterdam International Film Festival, Mostra del Cinema di Venezia, Toronto International Film Festival, Festival du Nouveau Cinema de Montréal, Indielisboa, Kurzfilmtage, Oberhausen e Jihlava IDFF; e presso musei e gallerie d’arte quali, per citarne alcuni il Centre Pompidou di Parigi, l’Haus der Kulturen der Welt a Berlino, il Museo d’Arte Contemporanea di Zagabria, il Garage Center for Contemporary Culture di Mosca.
La distribuzione dei loro film è  curata da due dei maggiori distributori di cinema sperimentale al mondo: Lightcone e VDB.

CREDITS

Regia e Fotografia: Flatform
Paese: Italia/Olanda/Nuova Zelanda
Produzione: Dugong Films, Serious Films, Blueskin Films