• fgaier 1
  • sara2
  • fgaier-1 copy
Film prodotto con Rai Cinema. Sviluppato nell’ambito di Reframing home movies / Residenze in archivio.
Con il sostegno di SIAE nell’ambito dell’iniziativa Sillumina.

SINOSSI

Una donna dà voce al testo “Gli anni” di Annie Ernaux, pochi frammenti raccolti sulle rive di una Sardegna senza tempo. Né la parola né le immagini pretendono di esaurire il racconto della sua storia: i luoghi del passato emergono come riverberi di una memoria frammentaria e cangiante, investiti di una nuova luce. Gesti, volti, scene di vita vissuta in famiglia, rimontate e disancorate dal contesto di provenienza, diventano elementi espressivi di una confessione che è allo stesso tempo scoperta di sé e racconto collettivo. Una promessa da rinnovare, inscritta nello scambio tra l’archivio e la parola.

 

LA REGISTA

53595c4f-3d9f-4858-b78b-567c11fca808Sara Fgaier è l’unica italiana ad aver ricevuto il Premio Rolex per le Arti grazie al quale ha lavorato con W. Murch. Ha diretto alcuni cortometraggi e ha fondato Avventurosa collaborando alla realizzazione di tutti i film di P. Marcello. Ha lavorato, tra gli altri, con A. Sokurov, F. Maresco, G. Rosi, Fanny & Alexander e A. Marazzi.

CREDITS

Regia: Sara Fgaier
Montaggio: Sara Fgaier, Davide Minotti
Suono: Riccardo Spagnol, Paolo Segat
Paese: Italia-Francia 2018
Produzione: Dugong Films con Rai Cinema e Films Grand Huit
Durata: 20 minuti
Immagini d’archivio: Archivio della Società Umanitaria, Cineteca Sarda, Archivio Superottimisti, Associazione Museo Nazionale del Cinema