SINOSSI

Il ritratto della vita artistica di una compagnia teatrale di ricerca e soprattutto della sua regista e fondatrice Emma Dante. Un’artista dalla prepotente creatività, un demiurgo determinato a far emergere estesi mondi interiori in un film che, attraverso l’osservazione del lavoro sulla scena, svela le fatiche, le sensibilità e i segreti di un teatro che si alimenta di sacrifici agiti sui corpi e le menti degli attori.

 

L’AUTORE

clarissaClarissa Cappellani (Palermo 1978). Dal 1999 risiede a Roma dove ha conseguito la laurea in Lettere Moderne Indirizzo Spettacolo. Inizia a lavorare nel cinema come primo assistente operatore nel film “Private” di Saverio Costanzo. Come direttrice dalla fotografia lavora per documentari trasmessi sulle reti Rai e Fox. Ha realizzato la fotografia de “Il lato grottesco della vita” vincitore del Premio Cipputi, miglior film sul mondo del lavoro al Festival di Torino 2006, di “8744” premiato al Festival Libero Bizzarri 2007, e di “Housing” prodotto da Rai Cinema, presentato al Festival di Locarno 2009.

 
 

CREDITS

Regia e Fotografia: Clarissa Cappellani
Montaggio: Donye sacco
Suono: Danilo Romancino
Paese: Italia 2011
Durata: 54′
Lingua originale: italiano
Produzione: Pin Up Filmaking, Dugong